Paolo Parnetti

 


;

Paolo inizia a suonare giovanissimo,
nella primavera del 2001 arriva la sua prima chitarra, inizia come tutti con la chitarra acustica per poi passare molto presto all’amata elettrica con cui suonerà quasi esclusivamente Hard-Rock e Metal.
Le migliori dritte arrivano dal suo maestro,Francesco Cucini, da cui imparerà soprattutto le basi dell’improvvisazione sul manico, una ambito che renderà ben presto Paolo adatto soprattutto a svolgere un ruolo di chitarra solista, molto preciso e elegante nei fraseggi e gli assoli. 

Suona prevalentemente in band Metal dai “Kobra” ai “Thrash Test” pasando per i “Norkraft” solo negli ultimi anni si sbottona all’ hard rock dei “Those who meet on friday ” (2015) ed infine nella band “Idee”band PoP-Rock (2017). Con le “Idee” si toglie la soddisfazione di calcare un grande palco, a giugno 2017 la band infatti apre il concerto di Raf a…… davanti a ….. spettatori. 

Fra i progetti da solista spicca l’incisione di un pezzo strumentale “Eclisse” usato per un cortometraggio che ha ottenuto il primo premio video e secondo premio colonna sonora al Festival del cortometraggio Torino 2015.

Atterra nella Generazione di Sconvolti ad inizio 2017, a lavori in corso, diventa in pochi mesi protagonista indiscusso della Chitarra Solista della band, presentandosi e suonando sia nella formazione band che nella formazione acustica.

L’amore per le poesie di Vasco nasce in giovane età e come per molti anche per Paolo diventano colonna sonora di una vita.

Strumentazione:

Chirarre: Fender Stratocaster / Esp Kirk Hammett 30th Anniversary
Amplificatore: Hughes&Kettner, mod. Tubemeister